Seminari di maggio/giugno 2012

Soratte-SergioUn grande grazie a tutti quelli che hanno partecipato ai seminari di quest’anno,

che sono stati per me speciali.

Grazie anche a chi non era presente.

Ancora una stagione di studio e allenamento passata insieme a Voi che siete la mia spinta vitale.

Grazie.

 

Clicca per vedere le foto

 

Auguro buone e rilassanti vacanze.

Ripartiamo il 10 Settembre,

in forma come sempre!

Manuale di Tuina – L. Crespi, P. Ercoli, V. Marino, Sergio Marzicchi

La decennale esperienza del Maestro Sergio Marzicchi lo porta ad essere ricercato come consulente specialista di  medicina cinese.

Da sempre promotore ed attento studioso di tali discipline si prodiga continuamente nella loro diffusione.

Questo libro e’ indicato a tutti coloro che vogliono migliorare la propria condizione psico-fisica. Un manuale rivolto agli esperti del settore quanto a chi per la prima volta si avvicina all’affascinante ed antico mondo del Tuina.

” – In che modo e’ possibile costruire delle seguenze di trattamento di Tuina specifiche per ogni singolo caso?

– Come stabilire quali manovre utilizzare ed in quale ordine?

– Come e quando si inseriscono le tecniche complementari in un trattamento?

– Quali principi bisogna rispettare per costruire delle sequenze corrette ed efficaci?”

A queste ed altre importanti domande troverete risposta nel “Manuale di Tuina”  – Casa Editrice Ambrosiana.

FronteRetro

L’arte della guerra – Sun Tzu – Sun Pin

copertina-arte-della-guerra-sun-tzu2“Tra gli scritti fondamentali del pensiero cinese, accostabile per importanza a <<un grande classico confuciano>> (The Times), l’Arte della guerra di Sun Tzu, composta piu’ di 2.500 anni fa, e’ stata a lungo ritenuta una gemma solitaria, un’opera preziosa e unica dell’antica filosofia cinese del conflitto e della lotta. La scoperta poi dei Metodi militari, l’opera di Sun Pin, nipote o probabilmente bisnipote  di Sun Tzu, un testo successivo di un centinaio d’anni circa all’Arte della guerra, ha svelato che in Cina e’ esistita per un periodo nient’affatto breve una fiorente letteratura <<strategica>>, una scuola della condotta in guerra e della teoria del conflitto che ha avuto piu’ di un maestro.

Nella sua opera, Sun Pin non si limita, infatti, a commentare e arricchire i concetti fondamentali dell’Arte della guerra del suo illustre predecessore e antenato, da quello di ch’i, l’energia, lo spirito combattivo, a quello di <<potenza strategica>>, ma elabora anche un originale pensiero della <<forma>> e del <<senza-forma>> che illumina la sublime arte di vincere in guerra adattandosi alla <<forma>> del nemico. Come due capitoli originali e, insieme, complementari di un’unica Arte della guerra, i due scritti di Sun Tzu e di Sun Pin sono stati percio’ raccolti e presentati da Ralph Sawyer in questo libro.

Accostando i due testi, e mostrandone i palesi e i nascosti richiami alla grande tradizione del pensiero cinese, Ralph Sawyer ci consente cosi’ per la prima volta non soltanto di cogliere la profondita’ di una filosofia della lotta e del conflitto in cui la suprema abilita’ consiste <<nel piegare il nemico senza combattere la guerra>>, ma di capire anche l’attualita’ di un’opera amata da Mao Zedong e Lin Biao, da Ho Chi-minh e dal generale Vo Nguyen Giap, dagli uomini d’affari e dalle spie d’Oriente e d’Occidente, da tutti coloro, insomma, per i quali tutto cio’ che racchiude il termine mou (complotto, trama, progetto, calcolo astuto) costituisce una sublime regola di vita e di condotta.

L’arte della guerra – Biblioteca Neri Pozza

Sun Tzu – Sun Pin

I 36 stratagemmi – Gianluca Magi

36-stratagemmi2“Un distillato di cinque millenni di strategia bellica che travalica l’angusto ambito militare. I 36 stratagemmi sono attuali ed efficaci nei campi piu’ disparati: dalla psicologia alla politica, dal business al management, dall’educazione alla diplomazia, dalla comunicazione al marketing, dall’etica alle relazioni umane. Una scienza progredita del comportamento, una psicologia evoluta delle debolezze e delle forze degli individui all’interno del contesto strategico per controllare gli altri senza esserne controllati, per indurli a fare qualcosa senza che se ne accorgano, per fare qualcosa a loro insaputa o, ancora, per creare deliberatamente agitazione nel contendente e produrre determinate reazione e movimenti. Qui si svelano le leggi del successo e dell’invincibilita’. Attraverso i millenni, ‘I 36 stratagemmi’ non ha perso vitalita’ e non stupisce che oggi, in Oriente, sia considerata un’opera per l’addestramento dei manager.”

I 36 stratagemmi – Edizioni il punto d’incontro

a cura di Gianluca Magi