Le posizioni dello stile

Le posizioni, di solito, si dividono in posizioni alte e corte e posizioni basse e lunghe. Le prime sono generalmente lunghe quanto le spalle e larghe quanto le anche; le altre sono lunghe anche più di due volte le spalle e di larghezza variabile.

Le posizioni alte e corte combinate tra loro, permettono spostamenti molto rapidi ma non possono essere di supporto a tecniche di braccia molto potenti, quindi richiedono grande precisione nella tecnica di braccia. Le posizioni basse, combinate tra loro, creano movimento lento ma permettono di utilizzare tecniche molto potenti.

Le posizioni sono la base di tutte le tecniche, di braccia e di gamba, e sono le fondamenta per lo studio del principiante. Devono essere usate con abilità e velocità in modo da permettere tutti gli spostamenti per chiudere la distanza o allontanarsi. Inoltre diventano tecniche vere e proprie nelle proiezioni, nelle schivate, nei calci e anche nelle leve articolari eseguite con gli arti inferiori.

Chut-Xing-Po-1-1024x921

Chut Xing Po

Kua-Fu-Po-973x1024

Kua Fu Po

 

 

 

 

 

 

Ma-Po-1024x890

Ma Po

Gung-Po-1024x680

Gung Po

 

 

 

 

 

 

TanTaPo-1024x1001

Tan TaPo

Yat-Wah-Po-889x1024

Yat Wah Po

 

 

 

 

 

 

 

Vanno allenate in tutti i modi: mantenute, con cambio continuo, saltate, utilizzando pesi alle braccia e/o alle gambe, con il compagno sulle spalle, bendati, sui pali, studiando la forma solo con gli spostamenti delle posizioni, ecc..

Ogni posizione ha punti di forza e punti deboli, quindi ogni posizione deve adeguarsi al tipo di spostamento, alla tecnica (di braccia o di gamba) che si vuole eseguire, alla distanza che vogliamo ottenere dall’avversario, alla strategia di combattimento che si vuole mettere in atto.

Lau-Ma-1024x753

Lau Ma

Posizioni dello stile


yat-wah-po
Le posizioni sono importanti in ogni stile perchè creano le fondamenta sulle quali costruire la tecnica di braccia. Ma questa non è l’unica potenzialità che hanno le posizioni.

Le posizioni possono diventare vere e proprie tecniche di gamba permettendo di proiettare, bloccare, ostacolare l’avversario.

Le posizioni allenate staticamente permettono di potenziare la forza delle gambe, mentre allenate dinamicamente aumentano la capacità di muoversi rapidamente e con poco sforzo.
kwa-sao-tou-kuen
Si dividono in alte, normalmente corrispondono alla lunghezza delle spalle, che permettono spostamenti rapidi quando concatenate tra loro, ma permettono tecniche di braccia meno potenti.

Quelle basse invece, maggiori della lunghezza delle spalle, danno la possibilità di esprimere maggiore potenza attraverso le braccia, ma eseguite in successione, rendono più lenti gli spostamenti.

Bisogna raggiungere la completezza negli spostamenti utilizzando posizione alte e basse con la stessa maestria.

 lau-mah