Le proiezioni a terra

Filmato proiezioni

Nel combattimento la distanza gioca un ruolo fondamentale e deve modificare il nostro comportamento. Quasi sempre, uscendo dalla fase di scherma, si arriva ad una situazione di corta distanza che anticipa il corpo a corpo. Nel corpo a corpo le armi del corpo diventano quelle corte; prima gomito e ginocchio e poi spalle ed anche. Questo ci può costringere alle proiezioni a terra che hanno due fasi di studio: 1)una fase più di attacco, la chiusura della distanza con l’entrata per la proiezione e 2) una fase maggiormente difensiva, la caduta. Argomenti che richiedono studio ed allenamenti specifici.

In questo video vediamo alcuni esempi.

Per proiettare a terra l’avversario abbiamo 4 scelte principali:

* falciare la base d’appoggio (spazzata o falciata)

* spostare il baricentro dell’avversario (spingere, tirare, puntellarsi)

* mandare in torsione la colonna dell’avversario (anche tramite leva articolare)

* combinare le scelte precedenti

La proiezione a terra può essere dura, secca, sul posto, oppure accompagnata, progressiva, che sposta lontano l’avversario. E’ fondamentale l’uso delle gambe per rendere la proiezione efficace e senza l’utilizzo di forza in eccesso.

La forma della “Tigre Nera”

Questo video (del 1999) ci mostra una delle forme dello stile Tang Lang 7Stelle ispirata alla tigre.

Ha Fu (la tigre nera)

La Tigre Nera simboleggia,  la forza che possediamo: profonda, oscura e non conosciuta. Forza che possiamo utilizzare solo con una alto grado di concentrazione; quando il nostro corpo, respiro, mente sono sintonizzati e sono Uno.

Lo studio delle forme, negli stili tradizionali, ci aiuta a perseverare per ritrovare e gestire le nostre forze nascoste.

video

Stage di Kung Fu per Bambini

Iscriverò i miei figli ad un corso di Kung Fu perchè:

Perchè il Kung Fu aumenta la concentrazione.

www.kwoon.it

Non voglio che diventino violenti.

Il rispetto per gli altri è alla base dello studio delle Arti marziali.

La disciplina alla loro età li prepara ad affrontare qualunque cosa.

Non devono diventare bulli, ne essere oggetto di bullismo.

Sono in fase di sviluppo e hanno bisogno di sviluppare coordinazione, forza e velocità.

Imparare a difendersi a volte è necessario.

Stage di Kung Fu per Bambini

Roma 25 Febbraio 2017

Corso di KUNG FU BAMBINI

Aprono le iscrizioni per i corsi di Kung Fu per bambini a Roma e Capena (RM)

Martedì e Giovedì – Orario: 16:oo – 17:oo – 18:oo

info: Davide 338 4177093 – Sergio 347 9334972

Tang Lang: Bastone delle sei armonie

Un grande grazie a tutti i bambini che hanno partecipato

al seminario intensivo di giugno 2015

vedi foto