Apertura corsi

Corsi SetteStelle

Corsi SetteStelle

Corsi

Riaprono i corsi, che si terranno nelle diverse sedi (vedi sedi).

KUNG FU
Come ogni anno ci sarà un corso per bambini a partire dagli 8 anni, corsi adulti per principianti e diversificati per i vari livelli.
I corsi si terranno con frequenza bisettimanale a diversi orari e in diverse sedi.
Lunedì e mercoledì
17:00 bambini – 17:30 ragazzi/adulti – 20:30 ragazzi/adulti

______________________________________

QI GONG e TAI CHI CHUAN
I corsi si terranno con frequenza bisettimanale a diversi orari e in diverse sedi. Gli esercizi sono estratti dal QiGong medico e marziale. Gli stili di Tai Ji Quan sono lo stile Yang e del Wudan.
Lunedì e mercoledì 18:30 Qi Gong – 19:30 Tai Ji Quan

 

QI GONG PER LA TERZA ETA’
Le lezioni si svolgeranno eseguendo esercizi semplici e divertenti, che aiuteranno a sciogliere le articolazioni ed a mantenerle elastiche.
Particolare attenzione sarà dedicato all’aspetto posturale e alla ginnastica per la colonna vertebrale. La respirazione e l’equilibrio, statico e dinamico, saranno allenati e sviluppati.
Tutti gli esercizi, controllati e corretti dall’insegnante, sono adeguati e alla portata di chiunque.
Lunedì e mercoledì 17:00

_______________________________________

TUINA (MASSAGGIO TRADIZIONALE CINESE)
E TECNICHE COMPLEMENTARI

Riprendono i corsi di Tuina (massaggio tradizionale cinese) e tecniche complementari. Incontro gratuito di presentazione dei programmi.

Programma di studio.

Argomenti:

• Anatomia – anatomia applicata

• Basi di Medicina Tradizionale Cinese (MTC):
yin/yang, wu hsin, jing/luo, jing/qi/shen, zhang/fu

• Le 8 regole diagnostiche

• Le cause della malattia: 6 fattori patogeni esogeni – le 7 emozioni

• Studio dei meridiani 12 jing/luo, gli 8 straordinari, meridiani tendinomuscolari

• Criteri di localizzazione dei punti di agopuntura

• I punti shu dorso, shu antichi, mu dell’addome, influenti, di apertura dei canali straordinari

• Il percorso circadiano del Qi e i livelli energetici degli organi e visceri

• Le 8 tecniche di base del Tuina

• Approfondimento delle tecniche di massaggio

• Mobilizzazioni e manipolazioni nel tuina

• Qi Gong per l’operatore

• Il trattamento – uso di creme, olii, altri materiali

• Deontologia e comportamento etico, il rapporto con il medico

• Il rapporto con il ricevente

• Testi consigliati

Tecniche complementari:

• Coppettazione

• Moxibustione
Le lezioni verranno svolte da Sergio Marzicchi, fisioterapista e da molti anni studioso di medicina tradizionale cinese.

Per informazioni e prenotazioni:
Sergio 347.9334972
sergiomarzicchi@virgilio.it

Le posizioni dello stile

Le posizioni, di solito, si dividono in posizioni alte e corte e posizioni basse e lunghe. Le prime sono generalmente lunghe quanto le spalle e larghe quanto le anche; le altre sono lunghe anche più di due volte le spalle e di larghezza variabile.

Le posizioni alte e corte combinate tra loro, permettono spostamenti molto rapidi ma non possono essere di supporto a tecniche di braccia molto potenti, quindi richiedono grande precisione nella tecnica di braccia. Le posizioni basse, combinate tra loro, creano movimento lento ma permettono di utilizzare tecniche molto potenti.

Le posizioni sono la base di tutte le tecniche, di braccia e di gamba, e sono le fondamenta per lo studio del principiante. Devono essere usate con abilità e velocità in modo da permettere tutti gli spostamenti per chiudere la distanza o allontanarsi. Inoltre diventano tecniche vere e proprie nelle proiezioni, nelle schivate, nei calci e anche nelle leve articolari eseguite con gli arti inferiori.

Chut-Xing-Po-1-1024x921

Chut Xing Po

Kua-Fu-Po-973x1024

Kua Fu Po

 

 

 

 

 

 

Ma-Po-1024x890

Ma Po

Gung-Po-1024x680

Gung Po

 

 

 

 

 

 

TanTaPo-1024x1001

Tan TaPo

Yat-Wah-Po-889x1024

Yat Wah Po

 

 

 

 

 

 

 

Vanno allenate in tutti i modi: mantenute, con cambio continuo, saltate, utilizzando pesi alle braccia e/o alle gambe, con il compagno sulle spalle, bendati, sui pali, studiando la forma solo con gli spostamenti delle posizioni, ecc..

Ogni posizione ha punti di forza e punti deboli, quindi ogni posizione deve adeguarsi al tipo di spostamento, alla tecnica (di braccia o di gamba) che si vuole eseguire, alla distanza che vogliamo ottenere dall’avversario, alla strategia di combattimento che si vuole mettere in atto.

Lau-Ma-1024x753

Lau Ma

Kung Fu femminile

donna-kim

Molti pensano che l’Arte del Kung Fu non sia adatta alle ragazze e alle donne; niente di più errato.

Nel Kung Fu gioca un aspetto molto importante la ricerca interiore e la capacità di percepirsi in profondità: in questo le donne sono facilitate.

Il loro predominante aspetto Yin le facilità nel sentire interiore.

Alcune armi del Kung Fu richiedono molta eleganza e plasticità per poter essere utilizzate nella loro massima espressione; doti che la donna esprime con maggior naturalezza rispetto all’uomo. Esempi chiarificatori sono la lancia (Cheong) e la spada (Gim); queste armi vengono sicuramente esaltate nelle loro possibilità tecniche in misura maggiore dalla donna.

In questo video vediamo l’uso delle doppie spade (Seon Gim) Tang Lang.

 vedi il video

Kowloon Park

porta-a-cerchio

Porta a cerchio

Kowloon Park, ad Hong Kong; qui ho iniziato a studiare il Chut Xing Tong Long (Qi Xing Tang Lang), Mantide Religiosa delle 7 Stelle.

Per 9 anni, un mese all’anno, sono andato  ad Hong Kong per studiare con il M° Lee Kam Wing. Queste sono alcune immagini del parco, che sta su Nathan Road (la via principale di Kowloon) dove con grande impegno e tanto, tantissimo sudore, ripetevo quello che avevo appreso dal mio Maestro.

La giornata di allenamento cominciava alle 6 del mattino con la pratica di Qi Gong chiamata ShiPa Lian Gong.

Ogni volta che rivedo la porta a cerchio, nella parte alta del parco, provo una forte emozione che mi riporta al primo viaggio, nel 1995.

 vedi foto